Dalle origini al 1947 - Gruppo Alpini Arcade

Gruppo di Arcade
Sezione di Treviso
A.N.A. - Associazione Nazionale Alpini
Vai ai contenuti

Dalle origini al 1947

Storia del Gruppo
Storia del Gruppo di Arcade

Dalle origini al 1947

Fino alla sua ricostituzione dopo la seconda guerra mondiale, quella che oggi è l'A.N.A. si chiamava 10° REGGIMENTO ALPINI; esso manteneva una struttura organizzativa di tipo militare, articolandosi in Battagioni, Compagnie, Plotoni e Squadre, a seconda del numero degli iscritti.
Nel 1936 l'Alpino Antonio ROSSETTO raccolse l'adesione di circa 15 Alpini arcadesi e fondò la "Squadra di Arcade, della Compagnia di Nervesa della Battaglia, del 10° Reggimento Alpini" della quale fu eletto "Comandante". Comandante della Compagnia di Nervesa era l'Alpino DA RUOS. Non vi fu alcuna cerimonia ufficiale; la nascita della "Squadra" fu sottolineata da una fraterna bicchierata che gli Alpini arcadesi si offersero all'osteria di Vito Favaro. Il proposito di una manifestazione ufficiale e dell'acquisto di un gagliardetto non fu potuto attuare: erano tempi duri, quelli, e gli Alpini fluttuavano tra un richiamo e l'altro: l'Africa Orientale, la Spagna e infine la seconda guerra mondiale. La vita della Squadra si limitò perciò al tesseramento e a qualche incontro con gli Alpini di altri reparti.
(da "Omaggio alla Julia", pag. 8)
Torna ai contenuti