Dal 1947 al 1954 - Gruppo Alpini Arcade

Gruppo di Arcade
Sezione di Treviso
A.N.A. - Associazione Nazionale Alpini
Vai ai contenuti

Dal 1947 al 1954

Storia del Gruppo
Storia del Gruppo di Arcade

Dal 1947 al 1954

La Guerra non fiaccò lo spirito alpino e nel 1947 ancora Antonio ROSSETTO, affiancato da Vittorio PAGOTTO che fungeva da Segretario-portaordini, riorganizzò gli Alpini di Arcade, dando vita al Gruppo A.N.A. che, effettuato il primo tesseramento per l'anno sociale 1947, si costituì ufficialmente il 19 marzo 1948 nel corso di un fraterno incontro. Da allora il Gruppo partecipò a tutte le adunate nazionali dell'A.N.A.:
- nel 1948 a Bassano del Grappa per l'inaugurazione del Ponte degli Alpini;
- nel 1949 a Bolzano;
- nel 1951 a gorizia (nel 1950 non vi fu adunata nazionale);
- nel 1952 a Genova;
- nel 1953 a Cortina,
distinguendosi sempre per la sua colorita allegria tanto da essere regolarmente citato dai giornali: era di prammatica piantar la tenda e cuocere la polenta nella piazza principale della città ospite (qualcuno si doveva sobbarcar la fatica del trasferimento andata e ritorno della "calièra" e del treppiede) e sfilare davanti al palco delle Autorità preceduti da Vittorio Pagotto che accompagnava con la fisarmonica canti non proprio da educande, quali per esempio "Sul pajon" o "Te la levi...".
Nel corso della prima cena sociale (dicembre 1953) fu deciso l'acquisto del gagliardetto con quote di autofinanziamento. La cerimonia d'inaugurazione avvenne nel febbraio 1954. Madrina del Gagliardetto fu la Signora Maria ZUSSA Ved. PAGOTTO, madre di tre Caduti due dei quali Alpini. Intervennero alla cerimonia l'allora Presidente della Sezione di Treviso Cap. Francesco CATTAI, la fanfara della Sezione di Conegliano e numerosissimi Alpini.
Arcade, febbraio 1954
Inaugurazione del Gagliardetto: Parla il Presidente della Sezione di Treviso, Cap. Francesco Cattai.
In secondo piano, Don Guido Tognana, per 62 anni parroco di Arcade
Torna ai contenuti