Verbale Giuria ed. 12 - Gruppo Alpini Arcade

Gruppo di Arcade
Sezione di Treviso
A.N.A. - Associazione Nazionale Alpini
Vai ai contenuti

Verbale Giuria ed. 12

Albo d'Oro del Premio > Tutte le edizioni > Edizione12
ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI
Sezione di Treviso e Gruppo di Arcade

PREMIO LETTERARIO
Parole Attorno al Fuoco
PREMIO NAZIONALE PER UN RACCONTO SUL TEMA

“La Montagna: le sue storie, le sue genti, i suoi soldati, i suoi problemi di ieri e di oggi”

XII EDIZIONE - Arcade, 5 gennaio 2007
VERBALE DELLA GIURIA



Centododici autori con centodiciassette opere concorrono alla 12a edizione di questo Premio. Sette racconti sono risultati estranei al tema proposto dal bando. Tre elaborati provengono dall’estero.
Quasi sempre la forma è dignitosa e rispettosa dei valori morali della nostra terra. Diverse opere, anche di grande spessore, riguardano “storie e problemi di oggi”, altre parlano di protagoniste al femminile.
Diminuiscono le testimonianze legate alla guerra.
Molti sono i racconti di livello medio alto che non sono entrate in graduatoria ai primi posti, ma che meriterebbero di essere conosciuti.
Nella seduta conclusiva del 17 novembre 2006 la giuria ha proceduto alla sommatoria delle valutazioni espresse dai singoli componenti e, dopo ampio ed esauriente confronto, alla formazione della graduatoria, alla determinazione della rosa dei finalisti ed all’attribuzione dei premi e delle segnalazioni.

Vengono ritenute meritevoli di particolare segnalazione le seguenti opere elencate secondo l’ordine alfabetico del cognome degli autori:

QUANDO ARRIVIAMO A BAITA? di Gianfranco Andorno - Genova
CATIUSCIA di Francesco Bicchieri - Lodi
TONIO di Maricla Di Dio Morgano - Calascibetta (EN)
SOPRAVVIVENZA di Vincenzo Dobelli - Bergamo
LA SALITA DI GIULIO di Ottorino Lovadina - Spresiano (TV)
UNA BOTTE DI BUON VINO di Raoul Romano - Novara
RITORNO SUL MIO CARSO di Mario Schiavato - Rijeka (HR)

La Giuria conferisce come segue i PREMI SPECIALI:
- “Trofeo Cav. Ugo Bettiol” per un racconto su tema di particolare attualità a:
UNO DELLA BASSA di Silvia Faini - Bovezzo (BS).
L’eperienza drammatica diventa per i giovani alpini di leva occasione per mostrare la parte più nobile che li anima. Leggera la scrittura e coinvolgente il testo.

Rosa d’argento Manilla Bosi sposa, madre e sorella di Alpini” per un racconto avente come protagonista una donna a:
A LEI NON PIACE IL MARE di Rita Mazzon - Padova.
“Si consumava la candela… e lei si fece cera…”
Il dolore di una madre per un figlio caduto in guerra non si consuma mai.
Una storia carica di poesia.

La Giuria proclama vincitori della dodicesima edizione del Premio “PAROLE ATTORNO AL FUOCO”:

MEZZANOTTE SUL MONTE NERO di Paolo Terreni - Pisa - 3° classificato
“Oggi è il 16 di giugno… oggi è un bel giorno per morire!”
Una drammatica verità troppe volte offuscata da retorica.
All’autore il merito di essersi calato nella storia senza paura di rabbrividire.

IL REGALO DI NATALE di Roberto Bertani - Parma 2° - classificato
“L’importante è che fosse lana buona. E poi il verde… il verde era il colore degli alpini, perbacco!”Quanto amore nel pensare e tessere quella maglia di lana! L’autore ce la fa letteralmente indossare per poter sperare di salvare la vita a quel marito lontano.

L’UNDICI SETTEMBRE di Angelo Francesco Paloschi - Venezia Mestre 1° - classificato
“Siamo trenta occidentali appesi nel vuoto assieme a quell’individuo”. L’angoscia che nasce dalle nostre paure ci attanaglia in questa storia. Riusciremo mai a comprendere e a farci comprendere dal diverso? L’autore ci trascina, ci coinvolge e c’interroga con la sua penna delicata, ma pungente.

Carlo Tognarelli
Presidente della Giuria
Torna ai contenuti